Ipse dixit

Vinum est donazio dei, cervetia traditio umana. — Martin Lutero

Le serate in Brasserie

Birre in bottiglia

Il Belgio: cinquemila birre in un paese poco più grande della lombardia.

Da noi puoi assaporare le originali birre trappiste.
Solo sette monasteri trappisti (sei in Belgio e uno in Olanda) producono direttamente le birre più famose nel mondo. Tre sono nelle Fiandre (Westmalle, Westvleteren e Achel) e tre in Vallonia (Chimay, Orval e Rochefort). Fuori dal Belgio, in Olanda, l’abbazia Notre-Dame des Koningshoeven con la sua brasserie De Schaapskooi.

Puoi gustare le birre di “abbazia”: prodotte da brasserie indipendenti secondo ricette di antiche abbazie.

O scoprire tutte le altre specialità in bottiglia:
Le lambic, le uniche al mondo a fermentazione spontanea (i cui lieviti cascano dal cielo).
Le saison, nate per dissetare i contadini belgi in estate.
Le birre dette diaboliche come la Duvel, le rosse delle Fiandre invecchiate in barrique come i vini, quelle dei “birrai matti” o dei giovani homebrewers di Bruxelles.
Le birre al miele o quelle col coriandolo, con la scorza d’arancia dei Caraibi o con l’etichetta dei bucanieri.

Ogni bottiglia è spillata in un bicchiere ad hoc e servita secondo la tecnica belga.

Se ami la birra o vuoi davvero conoscerla, la Brasserie Bruxelles è il posto giusto.